Home

Irlanda, #giorno5 – Isole Aran

Ore 22.15 (circa), Bed and Breakfast Trieste, 
Salthill, Galway

La giornata di oggi potrei descriverla solo a coppie di parole, e forse sarebbero comunque troppe.

Isole Aran.

Inis Mór.

Oceano vento.

Spazi infiniti.

Libertà assoluta.

 

Sembra la brutta copia di una poesia ermetica, ma fatico a trovare un modo per parlarne senza cedere al troppo dire…

Specialmente per descrivere un’isola dove l’umano è sottrazione, parole comprese, e la natura invece elevata all’ennesima potenza, a qualcosa di molto simile ad una forza brutale e selvatica, aspra e stupenda.

 

DSCF5049

Siamo partiti con il traghetto da Ros a’ Mhíl (che in inglese è diventato Rossaveal), un “paesino” arpionato ad una piccola baia minore di rocce piatte che guarda proprio sulle tre isole.

“Paesino” è tra virgolette perchè il concetto di “paese” qui in Irlanda è piuttosto labile, e anche in questo caso si tratta più di aree e casette sparse che di un vero e proprio centro con delle vie…  Comunque sia, Ros a’ Mhíl ha un suono splendido. [nda: ho scoperto solo in seguito che la traduzione del nome significa qualcosa tipo “penisola della balena”]

Le isole Aran (Oileáin Árann in gaelico) sono tre: Inis Mór o Aran (Árainn), Inis Meàin e Inis Oirr.

Noi abbiamo scelto di visitare Inis Mór, la più grande e quella più protesa verso l’oceano.

 

Il traghetto approda a Cill Rónáin, o Kilronan se si preferisce, l’unico centro abitato dell’isola: per il resto, cottage bianchi sparsi, chilometri di muretti a secco che spezzettano a quadrati irregolari quel brandello di roccia e erba che è l’isola. E poi strade sconnesse e senza auto. E poi vento che cancellava le voci dei turisti sparsi, cielo infinito tuffato nell’oceano, scogliere sbriciolate come un biscotto nell’acqua limpida, isolate calette di sabbia candida…

DSCF5059

Kilronan dal traghetto

Si poteva scegliere se girare l’isola con i minuscoli pullman turistici, con i calessi oppure in bicicletta: noi abbiamo scelto di pedalare…E doveva esserci proprio qualcosa di magico nell’aria per convincermi a salire su una bicicletta dopo anni che la snobbo!! [le foto provano che non mento! 🙂 ]

O forse era il desiderio di sentirsi parte di quell’atmosfera ritirata dal tempo o partecipare a tutto quell’infinito, chissà.

 

È stata una delle esperienze più emozionanti della mia vita: il silenzio, la natura totalmente padrona, il vento selvaggio, la pioggia poi sole poi nubi poi sole poi boh, le spiagge incontaminate, un cielo di struggente bellezza che si rifletteva nell’acqua delle insenature, che pareva quasi violacea…

Ma soprattutto l’assoluta pace e adesione ai ritmi dell’oceano.

Vivere la contemplazione: questo abbiamo fatto a Inis Mór. Pedalando nel vento. Perdendo lo sguardo in tutte le sfumature di blu. Vedendo le foche! Quattro piccoli salsiccini marroni con i baffi stesi sulle rocce, placidi, come a dire “Ehi tu, chevvuoi?”.

C’è qualcosa di disarmante nell’ammirare la natura dove l’uomo ancora non è riuscito a plasmarla. Fa sentire meravigliosamente piccoli e stupidamente meschini. Tutto si ridimensiona e torna alla dimensione umana più autentica, di piccolo essere davanti alla potenza e alla sublime bellezza della natura. “Solo dinanzi alla nuda roccia”, la condizione che ciascuno dovrebbe provare almeno una volta nella vita. ¹

 

twitter: @sguardoinbilico


¹ Di cose da raccontare ce ne sarebbero tante…. Potrei parlare dei maglioni delle Isole Aran con i nodi caratteristici, oppure del fatto che le isole sono una roccaforte gealtacht e che gli isolani parlao pochissimo inglese… Ma sarebbero aneddoti aggiunti a posteriori: qui sto riportando solo gli appunti “immediati”. Ci sarà tempo in altri post, promesso 🙂

Advertisements

One thought on “Irlanda, #giorno5 – Isole Aran

  1. Pingback: #Ricordidiviaggio | (S)guardo in bilico

Lascia un commento

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s